home > Blog > Tempo di cerimonie: cosa mi metto?

Tempo di cerimonie: cosa mi metto?

Questo si sa è il periodo in cui "piovono" maggiormente inviti a cerimonie, che siano matrimoni, cresime, comunioni, battesimi,anniversari...

Noi donne amiamo sempre essere in ordine e sentirci bene con noi stesse, ma per le cerimnie vogliamo essere perfette, mostrarci nel nostro meglio. Ecco che allora sorgono dubbi e perplessità e la frase:"Oddio e adesso cosa mi metto" sorge spontanea.

Niente paura, un bel respiro profondo e in questo articolo ti darò qualche idea e consiglio per vivere questi inviti non con ansia ma con felicità all'idea di cercare l'outfit perfetto per l'occasione.

Innanzitutto dobbiamo pensare che gli abiti sono nostri alleati, qualcosa che serve a valorizzarci, a farci stare bene.

Poi dobbiamo capire che tipo di cerimonia è, in che contesto si svolge, e qual è il nostro ruolo.

Tessuti importanti

Se il nostro ruolo sarà importante, se siamo ad esempio la mamma della/o sposa/o, se siamo una testimone o una parente stretta e se la cerimonia stessa si svolge in un contesto elegante, possiamo puntare ad abiti strutturati, con tessuti importanti come il mikado. Il risultato sarà assicurato: il nostro aspetto risulterà curato, raffinato e chic e ci distingueremo dal resto degli invitati.

Abiti lunghi: non solo per la sera

Gli abiti lunghi generalmente sono consigliati per cerimonie che si svolgono al pomeriggio col ricevimento serale, ma se scegliamo colori vivaci o una bella fantasia floreale possiamo pensare di indossarli anche di giorno.

Inoltre gli abiti lunghi e con la manica lunga sono perfetti per cerimonie ad inizio primavera, da marzo a metà maggio: le gambe sono coperte, non si pone il problema se mettere, o meno le calze, si possono tranquillamente evitare. Anche le spalle sono coperte, per cui non si deve aggiungere stola o giacchino. Il nostro outfit sarà già completo, dovremo pensare solo agli accessori come scarpe, pochette e gioielli, magari luminosi ma sempre senza esagerare. Mai rubare la scena alla sposa.

Gonna e blusa: come e quando indossarle

Se non sei il tipo da abito, puoi pensare ad uno spezzato, con gonna e blusa.

La gonna non deve essere mai corta: sceglila o midi o appena sopra al ginocchio. Una scelta molto elegante è la gonna a palloncino con tessuti ampi e ricchi, da abbinare sempre a top, blusa o camicia dai tessuti morbidi e preziosi tipo seta e viscosa

Si può dare un tocco di estro e di fantasia aggiungendo una cintura particolare per rendere ancora più d' effetto il nostro outfit, rimanendo sempre in un contesto molto raffinato.

Lo spezzato può essere indicato anche per cerimonie meno formali come cresime o comunioni

Jumpsuit...le tute eleganti

Un' altra bella alternativi ad abiti e gonne sono le jumpsuit (tute eleganti). Negli ultimi anni ne sono stati proposti tantissimi modelli e colori. Vanno bene sia quelle con i pantaloni a palazzo sia quelle con i pantaloni a sigaretta. Perfetto osare con un bel colore vivace ma è ammesso anche l'abbinamento Black and white. I materiali preziosi come pizzo, seta o viscosa sono sempre quelli più consigliati

Unico consiglio: evitate i modelli troppo scollati

Rosa cipria che passione!

Per una cerimonia molte donne preferiscono indossare abiti dei colori pastello o comunque molto tenui. E tra questi il preferito di sempre è il rosa cipria perchè è un colore molto delicato che conferisce immediatamente eleganza a chi lo indossa ed è adatto a tutte le tipologie di cerimonie. Può essere abbinato a scarpe e pochette in tinta per non creare troppo contrasto con gli accessori, oppure illuminato con sandali giolielli sia platino (oro non giallo), sia oro rosa (molto in voga nelle ultime stagioni) sia argento. I gioielli ovviamente dovranno seguire la tonalità scelta di scarpe e borsa, dovranno illuminare, ma mai essere troppo vistosi e appariscenti: dobbiamo ricordare che siamo invitate ad una cerimonia e non ad un party 

Nero per una cerimonia? Perchè no

Il nero è sempre stato una questione controversa quando si vuole scegliere l'abito perfetto per andare ad un matrimonio. (Per altre cerimonie questo problema non si pone)

Quante volte ci siamo domandate se infrangere le regole del bon ton e indossare quell'abitino nero che ci piace tanto e che ci sta d'incanto?

La risposta non è per niente semplice nè scontata, anche perchè le regole del galateo nel matrimonie sono in costante evoluzione e cambiamento.

Ormai anche i più rinomati esperti del settore sono d'accordo nell'affermare che indossare un abito nero per un matrimonio sia accettabile, tenendo però sempre conto del taglio dell'abito, del materiale, del dress-code indicato sull'invito, del luogo e del tempo in cui si realizzerà l'evento.

Gli accessori sono la chiave quando ci si veste di nero per un matrimonio: evitiamo il total black, ma abbiniamolo ad un raffinatissimo nude, aggiungiamo una stola luminosa, spezziamo il nero col bianco e accessori dorati o argentati oppure colorati come il rosso.

La cosa fondamentale è sempre sentirci bene nell'abito scelto

Rosso: come smorzarlo con gli accessori giusti

Altro colore controverso da indossare per un matrimonio è il rosso

Se anche tu ti stia chiedendo se sia o meno opportuno indossarlo ad una cerimonia, la mia risposta è : Perchè no?

Tra le tendenza lanciate dalle grandi maison nelle ultime stagioni è quella degli abiti rossi per le invitate, l'importante come al solito è calibrare tutto alla perfezione giocando su dettagli ed accessori.

Il Rosso è da sempre sinonimo di eleganza, sensualità e un pizzico di audacia; è un colore che dà carica ed energia, simbolo della passione e dell'amore.

Tra i vari modelli di abiti rossi il più adatto per essere indossato ad una cerimonia è sicuramento quello lungo e scivolato, no ad abitini corti e succinti

Importantissimi in questo caso i dettagli: vale la regola "less is more" , con una nuance così strong non va assolutamente calcata la mano con gli accessori, che è opportuno che girino intorno a tinte neutre, nude, cipria.

 

 

Gli accessori...i dettagli che fanno la differenza

Ed infine, ma non per importanza gli accessori, le scarpe, la pochette. I dettagli sono quei particolari che ci completano, che ci distinguono e che caratterizzano il nostro stile e la nostra personalità.

Il dettaglio sbagliato può rovinare completamente anche l'abito più elegante.

Se mi segui da un pò sai che il mio primo consiglio è di scegliere dove possibile scarpe e pochette perfettamente identiche, che vuol dire prodotte dalla stessa casa, utilizzando gli stessi tessuti e materiali. Avere scarpe e pochette uguali tra loro conferirà al tuo look un che di più finito e ricercato.

Altra idea invece è avere scarpe o pochette dello stesso colore dell'abito: in questo caso o l'uno o l'altra, non entrambe per non cadere in un effetto troppo ridondante.

Scegliete pochette o clutch piccole, magari impreziosite da pietre o perline, per risultare più eleganti.

 

Ricorda l'importante è sempre la visione d'insieme!

Ora, se hai una cerimonia, non ti resta che venire in negozio: Ti aiuterò a trovare il look perfetto per Te!